Il Carnacina fa parte della rete transnazionale di Istituti di Istruzione Professionale C.H.A.S.E. per la realizzazione di progetti di stage europei a lungo termine, avviata nel 1994 e comprendente 15 scuole europee.

La rete attiva al suo interno progetti di mobilità studenti e docenti, operando di preferenza con il contributo del Programma Erasmus+ (Agenzia Nazionale per l’Italia ISFOL di Roma – www.erasmusplus.it(link is external) ) o di altri programmi dell’Unione Europea. In mancanza di tali cofinanziamenti gli istituti partner della rete organizzano indipendentemente stage europei con fondi propri o dei partecipanti.

Il Progetto di stage europei riguarda direttamente i giovani neodiplomati, ai quali viene offerta l’opportunità di compiere un’esperienza di formazione e tirocinio in altri stati dell’Unione. Ha i seguenti obiettivi:

  • incoraggia la mobilità e l’inserimento nel mondo del lavoro dei neo-diplomati in ambito europeo;
  • permette lo sviluppo delle competenze linguistiche e professionali nel settore dell’Hospitality prescelto, nonché il potenziamento delle competenze di comunicazione e relazionali;
  • favorisce la cooperazione tra formazione e impresa;
  • sensibilizza i partecipanti ad una corretta alimentazione e alla sperimentazione di proposte innovative mirate a valorizzare piatti e bevande appartenenti alla tradizione;
  • favorisce l’utilizzo condiviso di sistemi di valutazione delle competenze acquisite (ECVET, Europass).

Misure complementari del progetto riguardano la mobilità del personale docente referente delle scuole partner.

Per l’anno 2014-15, il progetto Erasmus+, dal titolo “ECHOS in Europe 2014-1”, sostenuto dalla Provincia di Verona, dalle Amministrazioni Comunali del territorio, dalla Camera di Commercio, dall’Accademia delle 5T della Qualità, dalle associazioni di categoria gardesane e veronesi, da imprese e parti sociali, prevede le seguenti azioni:

  • ERASMUS+ USCITA: L’invio di 25 neo-diplomati, provenienti dalla rete di 5 Istituti Alberghieri di cui il Carnacina è capofila (oltre all’IPSAR Carnacina, quindi, l’IPSAR Cipriani di Adria-Rovigo, l’IPSAR Berti di Verona, l’IP Medici di Legnago e l’IIS Mantegna di Brescia) presso 9 nazioni partner: in Inghilterra (5 stagisti), Francia (3), Germania (3), Belgio (3), Svezia (2), Norvegia (2), Lettonia (2 stagisti), Islanda (2) e Finlandia (3) per un periodo di 5 mesi, a partire dal 13 Ottobre 2014 e fino al 15 Marzo 2015, per il collocamento presso i comparti di Cucina e Sala-Bar di aziende ristorativo-alberghiere. Prima di essere inseriti in azienda, i tirocinanti partecipano ad un programma preparatorio di durata variabile, con lezioni pratiche e di lingua locale, nonché a visite culturali e professionali, a cura degli Istituti partner europei;
  • ERASMUS+ ENTRATA: L’accoglienza e il collocamento in stage di 21 tirocinanti europei, divisi in due flussi annuali, provenienti dai diversi istituti della rete C.H.A.S.E., a partire dal 22 Settembre 2014. Prima di essere inseriti nelle diverse aziende ristorativo-alberghiere del territorio, i tirocinanti partecipano ad un programma preparatorio di 4 settimane, con lezioni pratiche e di lingua italiana, nonché a visite culturali e professionali, a cura del Carnacina;
  • ERASMUS+ ENTRATA-DOCENTI: L’accoglienza, in momenti differenti e per brevi periodi (max. 1 settimana), di docenti degli istituti partner per il confronto tra metodologie d’insegnamento e il monitoraggio degli studenti stagisti partecipanti;
  • MEETING ANNUALE C.H.A.S.E.: La partecipazione al meeting annuale di rete che si tiene quest’anno a Hella (Islanda) dal 12 al 16 Novembre 2014. Tutti i tirocini, seguiti e monitorati dai tutor scolastici e aziendali, sono certificati con Europass.

Nel 2013 il nostro progetto di stage europei è stato premiato con il prestigioso riconoscimento Label Europeo delle Lingue, promosso dalla Commissione europea e coordinato in Italia dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che premia ogni anno i progetti che si distinguono particolarmente per l’innovazione nell’apprendimento e l’insegnamento delle lingue straniere.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.